PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE DEGLI ANIMALI

Crediti: 
7
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

1) far acquisire allo studente le basi teoriche in Parassitologia e Malattie Parassitarie , necessarie ad un futuro medico veterinario; 2) avviare lo studente alla diagnostica di laboratorio in Parassitologia Veterinaria.

Risultati dell'apprendimento attesi

1) acquisizione di conoscenze teoriche sulla biologia dei parassiti che, in Europa, rivestono maggior importanza sotto il profilo igienico-sociale, zoo-economico e clinico; 2) acquisizione di una conoscenza elementare del Regno Animale, e della sua articolazione nei vari Phyla (con particolare attenzione alle specie di maggior interesse per l'alimentazione umana, l'allevamento o la conservazione e gestione faunistica, la salute animale e umana 3) capacità di riconoscere, attraverso immagini, specie animali dei principali gruppi zoologici; 4) capacità di operare correttamente ai fini del prelievo di campioni biologici e della loro successiva analisi di laboratorio per la ricerca di parassiti.

L'interattività delle lezioni frontali e soprattutto delle esercitazioni consente di stimolare capacità di problem solving.

La capacità di riconoscere parassiti e loro forme (cisti, uova, larve) si ritiene acquisita con la partecipazione (obbligatoria) alle esercitazioni.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
Stimolata dall'interattività delle lezioni frontali e della parte esercitativa e rinforzata dallo studio del materiale didattico messo a disposizione

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Stimolata nel corso della parte esercitativa in laboratorio

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Stimolata dall'interazione in aula e dalle parti esercitative

ABILITÀ COMUNICATIVE
Stimolata dall'interattività in aula e dalla componente orale dell'esame finale

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
Stimolata dall'interazione in aula tra discenti e docenti

Prerequisiti

Zoologia

Contenuti dell'insegnamento

Generalità sul parassitismo; Parassiti e salute pubblica; Parassiti e zoo-economia; Parassiti e benessere animale; Protozoologia veterinaria (ciclo evolutivo e cenni sull'epidemiologia di Leishmania infantum, Toxoplasma gondii, Neospora caninum, Coccidi, Criptosporidi, Babesie); Elmintologia veterinaria (ciclo evolutivo e cenni sull'epidemiologia di Fasciola hepatica, Taenia spp., Echinococcus spp., Trichinella spp., Dirofilaria spp., Ascaridi, Anchilostomi, Strongili degli equini, Strongili gastro-intestinali dei ruminanti, strongili polmonari); Entomologia veterinaria (ciclo evolutivo e cenni sull'epidemiologia di Ditteri ad azione vettoriale, Ipodermi, Estri, Pulci, Pidocchi, Zecche, Acari delle rogne). Elementi di Micologia veterinaria.
Le più comuni malattie parassitarie che sono trattarte nell’ambito del corse includono: 1) bovini/ovini: gastroeneterite parassitaria; polmonite parassitaria; distomatosi epatica; cisticercosi; idatidosi; tritrichomoniosi; toxoplasmosi; neosporosi; cryptosporidiosi; babesiosi; rogna; ipodermosi/oestrosi. 2) equino: strongilosi intestinale/strongilosi larvale; ascaridiosi; oxiuridiosi; trichinellosi; infezione da cestodi; morbo coitale maligna (T. equiperdum); babesiosi; ipersensibilità a Culicoides; gasterofilosi. 3) suino: strongilosi gastrointestinale; ascaridiosi; trichinellosi; infezione da Trichuris; cisticercosi; coccidiosi neonatale; toxoplasmosi; rogna sarcoptica. 4) canine: infezioni da vermi tondi, a frusta e ad uncino; filariasi cardiopolmonare; infezione da cestodi; idatidosi (E.multilocularis) leishmaniosi; coccidiosi; neosporosi; babesiosi; dermatite allergica da punture di pulci (DAPP); infestazioni da zecche rogna sarcoptica, demodettica e otodettica. 5) feline: infezioni da vermi tondi ed ad uncino; polmonite verminosa (Aelurostrongylus abstrusus); filariasi cardiopolmonare; infezione da cestodi; idatidosi (E.multilocularis); leishmaniosi; coccidiosi; toxoplasmosi; babesiosi; dermatite allergica da punture di pulci (DAPP); rogna otodettica. L’insegnamento pratico è rivolto ai più comuni analisi di laboratorio in parasitologia (esame copromicroscopico con identificazione delle uova; strisci ematici ed identificazione delle microfilariae; raschiati cutanei ed identificazione dei più comuni ectoparassiti).

Programma esteso

ARGOMENTO
Intro a parassitologia
Intro a parassitologia
Intro a parassitologia
Protozoa- definizione-morfologia
Protozoa-classificazione
Protozoa-classificazione
Protozoa-riproduzione
Mastigofora: Leishmania
Mastigofora: Leishmania
Mastigofora: Leishmania
Mastigofora: Leishmania
Mastigofora:Tritrichomonas
Mastigofora:Giardia
Apicomplexa/Eimeria
Eimeria/Isospora
Isospora swine/dog/cat
Cryptosporidium parvum
Cryptosporidium parvum
Toxoplasma gondii
Toxoplasma gondii
Neospora caninum
Neospora caninum
Sarcocystis/Hepatozoon
Babesia canis
Theleria equi
Elminti - Nematoda
Nematoda
Ascarioidea
Toxocara canis/T. cati
Ascaris suum
Parascaris equorum
Anisakis
Strongylidoidea:Stronglylus spp
Ciatostomi
Ancylostoma sp/Uncinaria
Filarioidea/D. immitis
D. immitis
D. immitis/D. repens
Trichurioidea/Trichuris sp
Trichinella sp
Capillaria plica
Oxyurioidea/Oxyuris equi
Tricostrongyloidea
Tricostrongili
Metastrongili
Angiostrongylus/Aelurostrongylus
Trematoda/Fasciola hepatica
Trichinella sp
Capillaria plica
distomatosi da F. hepatica
Dicrocoelium dendriticum
Paraphistomum spp
Cestoda
Cestoda
Taenia spp nell'uomo
Taenia spp nell'uomo
Echinococcus spp
Echinococcus spp
Anoplocephala
Dipylidium caninum
Artropoda
Culicoides
Miasi
Hypoderma
Oetrus/Gasterophilus
Pulci
Pulci
Esame copromicroscopico gruppo 1
Esame copromicroscopico
DAPP
Acarina/zecche
Zecche e mal tramesse
Zecche e mal tramesse
Acari
Sarcoptes suino
Esame copromicroscopico gruppo 2
Esame copromicroscopico
Otodectes cynotis
Cheleytiella
Demodex canis
Demodex canis
Esame copromicroscopico gruppo 3
Esame copromicroscopico
Esame copromicroscopico gruppo 4
Esame copromicroscopico
controllo endoparassiti
controllo endoparassit
controllo ectoparassit
controllo ectoparassit

Bibliografia

Appunti e presentazioni ppt del docente; Urquhart GM, Parassitologia Veterinaria, UTET (2006); Genchi M, Traldi G, Genchi C, Manuale di Parassitologia Veterinaria, Casa Editrice Ambrosiana (2010).

Metodi didattici

il corso si svolge in 72 ore di didattica frontale teorica, con diapositive power point, e 12 ore di didattica frontale pratica in laboratorio (per un totale di 7 CFU).Le slide vengono considerate parte integrante del materiale didattico. Si ricorda agli studenti non
frequentanti di controllare il materiale didattico disponibile e le indicazioni fornite dalla docente tramite la
piattaforma Elly.

Modalità verifica apprendimento

Con riferimento agli obiettivi formativi di cui sopra (cfr), le corrispondenti modalità di verifica sono mediante prova orale.
Le domande comprendono concetti generali di parassitologia (tre domande, compreso il riconoscimento di un parassita) e una domanda per ogni phylum trattato (Elminti, Artropodi, Protozoi). Ogni domanda vale 5 punti e la somma di cui sopra può portare ad un punteggio massimo di 30/30 e lode (31/30 ai fini della media).
Lo studente dovrà dimostrare di aver compreso, e di essere in grado di applicare, i concetti fondamentali di
ogni argomento trattato.
I risultati dell’esame sono pubblicati sul portale Esse3 entro una settimana dalla data dell’esame. Gli studenti
possono visionare l’esame, previo appuntamento con il docente.