PATOLOGIA GENERALE, FISIOPATOLOGIA ANIMALE E IMMUNOPATOLOGIA VETERINARIA

Crediti: 
7
Settore scientifico disciplinare: 
PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA VETERINARIA (VET/03)
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il Corso consentirà allo studente di acquisire le conoscenze e la comprensione sui concetti basilari in patologia generale, immunopatologia e fisiopatologia animale
CONOSCENZA E CAPACITA' DI COMPRENSIONE
Lo studente deve acquisire concoscenze approndite sulla patogenesi ed i meccanismi molecolari del danno cellulare e tissutale in relazione alle varie cause eziologiche di malattia, dell' adattamento cellulare e tissutale e della morte cellulare e sugli eziologici e patogenetici delle neoplasie (Patologia generale) nonchè del danno tissutale immunomediato (Immunopatologia) ciò gli permetterà di comprendere a fondo come evolvono tali processi patologici nonchè come si sviluppano i processi della risposta difensiva tissutale e dell'organismo con particolare riferimento all'infiammazione e risposta rigenerativa e riparativa, alle reazioni di fase acuta, alle risposta difensiva immunitaria innata e acquisita verso gli agenti infettivi biologici.
Lo studente dovrà inoltre conoscere e poter comprendere a fondo gli aspetti di fisiopatologia dei principali organi e apparati(Fisiopatologia)
CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE E CAPACITA' DI APPRENDIMENTO
Lo studente dovrà dimostrare di applicare le conoscenze di patologia al fine di poter facilmente caratterizzare un processo patologico elementare, considerarlo nell'ambito di un contesto di tessuto e di organo soprattutto al fine delle implicazioni funzionali locali ma anche delle ripercussioni sistemiche in corso di insufficienza d'organo.
Nell'attività pratica relativa al laboratorio di istopatologia gli studenti acquisiranno la capacità di individuare e valutare gli aspetti del danno cellulare (degenerazione cellulare ed extracellulare) mediante l'osservazione al microscopio di preparati patologici a livello di vari tessuti anche ai fini diagnostici.
Con il laboratorio di immunopatologia gli studenti acquisiranno la capacità di gestire campioni di sangue intero per la fenotipizzazione di linfociti mediante citometria a flusso ai fini dell'utilizzo di tali tecniche per la valutazione funzionale dell'efficienza della risposta immunitaria.
Nel laboratorio di fisiopatologia del sangue gli studenti acquisiranno la capacità di allestire un preparato citologico da sangue intero e i protocolli atti all'analisi ed alla gestione diagnostica di quadri di anemia, mentre nell'attività pratica relativa alla fisiopatologia articolare acquisiranno la capacità di riconoscere lesioni macroscopiche di osteoartrite di osteocondrosi ai fini di una valutazione differenziale.
Mediante l'applicazione di "Solving problems", si consentirà allo studente di utilizzare le conoscenze e la comprensione acquisita in alcuni problemi di applicazione pratica relativi ad aspetti di fisiopatologia della riposta difensiva e di insufficienza d'organo.
Sono previsti test di autovalutazione sulla conoscenza del programma ai fini della preparazione dell'esame finale.

Prerequisiti

Propedeuticità verso: Anatomia Patologica- Patologia Medica e Semeiotica Medica - Patologia chirurgica, radiologia e diagnostica per immagini - Malattie Infettive - Clinica ostetrica

Propedeuticità necessarie per sostenere l'esame: Microbiologia e Immunologia - Epidemiologia, Fisiologia II - Endocrinologia

Contenuti dell'insegnamento

I contenuti della parte di Patologia generale riguardano l'eziopatogenesi ed i meccanismi molecolari del danno, dell' adattamento cellulare e tissutale e della morte cellulare, nonchè i processi di risposta difensiva tissutale e dell'organismo (l'infiammazione e la risposta immunitaria innata, la risposta rigenerativa e riparativa, le reazioni di fase acuta, la risposta difensiva contro gli agenti biologici). Sono inoltre trattati i principali aspetti eziologici e patogenetici delle neoplasie. Nella parte di Immunopatologia sono fornite le nozioni approfondite sulle patologie immunomediate da ipersensibilità e sulle malattie autoimmuni con riferimento a malattie spontanee, sulle cause di immunodepressione nonché sugli aspetti fisiopatologici e sulle modificazioni della risposta immunitaria in corso di infezioni virali e batteriche.
Nella parte di Fisiopatologia sono fornite le conoscenze dettagliate sugli aspetti fisiopatologici a livello dei principali organi e sistemi.

Programma esteso

LEZIONI TEORICHE.
PATOLOGIA GENERALE
Principi generali di stato di salute, malattia, eziologia e patogenesi.
Eziopatogenesi delle malattie: le cause di patologia cellulare e tissutale.
-il danno da ipossia-ischemia;
-il danno da radicali liberi;
-i principali meccanismi patogenetici del danno causato da sostanze chimiche;
-i principali meccanismi patogenetici del danno provocato da virus e batteri;
- azione patogena delle radiazioni, delle basse e d alte temperature, i traumi;
-aspetti generali delle carenze nutrizionali;
L’adattamento cellulare (le proteine da stress, gli antiossidanti, la riparazione del danno del DNA) e tissutale (ipertrofia e atrofia, iperplasia, metaplasia): ezio-patogenesi ed aspetti morfologici.
Il danno cellulare: reversibilità e irreversibilità del danno (aspetti biochimici e morfologici);
Le degenerazioni cellulari (rigonfiamento torbido, degenerazione vacuolare e idropica, degenerazione da accumulo di proteine, steatosi, malattie da accumulo lisosomiale) ed extracellulari (amiloidosi, ialinosi, necrosi fibrinoide, fibrosi e sclerosi, le calcificazioni patologiche).
La morte cellulare:
-la necrosi: aspetti eziopatogenetici, biochimici e morfologici
-l’apoptosi: aspetti cellulari e molecolari; ruolo fisiologico e patologico.
L’infiammazione:
-definizione ed eziologia;
-classificazione e aspetti evolutivi;
L’infiammazione acuta e la risposta immunitaria innata:
-le fasi vascolari e cellulari dell’infiammazione acuta;
-le cellule infiammatorie e le cellule immunitarie innate;
-i mediatori chimici dell’infiammazione;
-i meccanismi di connessione con la risposta immunitaria acquisita
-esiti dell’infiammazione acuta;
L’infiammazione cronica primaria: aspetti cellulari e mediatori;
-l’infiammazione cronica granulomatosa (meccanismi patogenetici e tipi di granulomi);
-i tipi di infiammazione acuta e cronica.
Gli effetti sistemici dell’infiammazione (Le Reazioni di Fase Acuta).
Il processo riparativo:
-la rigenerazione e le cellule staminali;
-aspetti cellulari e molecolari della riparazione connettivale;
-la riparazione delle ferite cutanee;
-fattori che influenzano il processo riparativo.
Le neoplasie:
- definizione di neoplasia e caratteristiche generali dello sviluppo neoplastico;
- criteri di nomenclatura e classificazione delle neoplasie;
- la trasformazione e la progressione neoplastica;
- patogenesi molecolare delle neoplasie: oncogeni, geni oncosoppressori e geni dell’apoptosi;
- eziologia delle neoplasie;
- neoplasie benigne e maligne: aspetti differenziativi cellulari e molecolari;
- invasività e metastasi: meccanismi cellulari e molecolari;
- immunità e tumori;
- le sindromi paraneoplastiche.
FISIOPATOLOGIA ANIMALE
Fisiopatologia articolare: la patogenesi e le lesioni in corso di osteoartrite e osteocondrosi.
Fisiopatologia ossea: le alterazioni dell’equilibrio calcio/fosforo (effetti di carenze nutrizionali) e le osteopatie metaboliche.
Fisiopatologia dell'infezione: - aspetti patogenetici e fisiopatologici dello shock endotossico e settico; - infezione ed alterazioni della riposta neuroendocrina; - i meccanismi cellulari dell’immunità innata e specifica e la loro regolazione molecolare.
Fisiopatologia della termoregolazione: la febbre e le ipertermie non febbrili.
Fisiopatologia del sangue: le anemie e le policitemie, le leucocitosi e le leucopenie.
Fisiopatologia del circolo: l’iperemia, l’edema, l’emorragia, l’ischemia e l’infarto, l’embolia, lo shock, la trombosi.
Fisiopatologia renale: l’insufficienza renale acuta e cronica, la si

Bibliografia

TESTI CONSIGLIATI PER LA PREPARAZIONE DELL'ESAME:
1) V Kumar, A. Abbas, N. Fausto: “Robbins e Cotran: Le basi patologiche delle malattie. Vol. 1 Patologia Generale” (2010), Elsevier Italia, Srl, Milano.
2) McGavin M.D., Zachary J.F. Patologia generale veterinaria. (2008). Elsevier Masson, Milano.

TESTI di COMPLETAMENTO/INTEGRAZIONE
1) G.M. Pontieri, M.A. Russo, L. Frati . Patologia Generale vol. I e II (2010) Piccin, Padova. Piccin,Padova.

TESTI di CONSULTAZIONE per approfondimenti
1) Tizard I.R. Veterinary Immunology. (2012) Saunders (USA).
2) Marcato P.S. Patologia Sistematica Veterinaria, vol.II (2015). Edagricole, Bologna.

RASSEGNE BIBLIOGRAFICHE su argomenti di FISIOPATOLOGIA

MATERIALE DIDATTICO DISPONIBILE ON-LINE
• DIAPOSITIVE DELLE LEZIONI FRONTALI fornite per SINGOLO ARGOMENTO
• DISPENSA SCHEMATICA SUGLI ARGOMENTI TRATTATI DURANTE IL CORSO
N.B.: I file in PDF (Dispensa e Diapo), messi a disposizione on-line, sono una raccolta sintetica di
schemi, figure e concetti sugli argomenti trattati nelle lezioni del Corso;
Le diapositive delle lezioni frontali sono fornite al fine di poter seguire l'argomento trattato e di poterlo integrare in maniera ottimale con le spiegazioni del docente.
Le dispense devono essere solo di INTEGRAZIONE E COMPLETAMENTO allo studio su uno dei TESTI consigliati; al fine della preparazione dell'esame POSSONO ESSERE UTILI in quanto forniscono un quadro generale e riassuntivo degli argomenti in forma sintetica e mediante schemi per
un ripasso generale sui contenuti del corso

Metodi didattici

Le lezioni teoriche (didattica frontale: 72 ore) sono tenute sugli argomenti del programma mediante presentazione di slide Power Point.
L'attività pratica (20 ore)è svolta in laboratori multipostazione di istopatologia, di immunopatologia/fisiopatologia nonchè mediante attività di "Class room practice" in cui gli studenti affronteranno problemi su aspetti pratici di fisiopatologia ("solving problems"). Sono inoltre previsti test di autovalutazione con discussione aperta con il docente sugli argomenti oggetto dell'esame.

Modalità verifica apprendimento

VALUTAZIONE DELL' APPRENDIMENTO
La valutazione dell'apprendimento, come raggiungimento degli obbiettivi formativi indicati, viene fatta sulla comprensione dei contenuti di tutte tre le discipline che costituiscono il Corso di Patologia generale, Fisiopatologia animale ed Immunopatologia veterinaria nonchè sulle conoscenze e competenze applicate acquisite nell'attiività pratica.

Tipologia dell'esame: lo studente può scegliere tra esame orale oppure esame scritto.
1) ESAME ORALE: vengono poste tre domande sugli argomenti trattati nelle lezioni frontali riguardanti la patologia generale e oncologia, l'immunopatologia e la fisiopatologia più una domanda su quanto è stato svolto nell'attività pratica. Il voto finale dipenderà dalla valutazione globale delle risposta alle quattro domande.

2) ESAME SCRITTO: 15 domande da svolgere in 2 ore di tempo e che consistono di:
a)Domanda a risposta multipla su argomenti teorici e pratici;
b)Breve spiegazione relativa alla risposta e/o integrazione sull’argomento.
VI può essere una breve verifica orale per la definizione del voto finale.

DURANTE IL CORSO E’ POSSIBILE EFFETTUARE una prova di VALUTAZIONE della apprendimento eventualmente preceduto da test di prova di autovalutazione se richiesti dagli studenti. Il test , comunque FACOLTATIVO e a richiesta degli studenti, sarà effettuato verso la fine del Corso sugli argomenti di Patologia Generale, Oncologia e Immunopatologia svolti e verterà su domande a risposta multipla.
Tale valutazione, se accettata dallo studente, potrà essere considerata dal docente ad integrazione della verifica finale della della conoscenza e della competenza su tutto il programma negli appelli ufficiali entro la sessione estiva 2017.

SARANNO EFFETTUATI durante lo svolgimento del Corso test di autovalutazione FINALIZZATI ALLA VERIFICA DELLA PREPARAZIONE E A SOSTENERE L'ESAME.

Altre informazioni

Il docente è disponibile per gli studenti al fine di ulteriori delucidazioni e chiarimenti, sia durante lo svolgimento del Corso che per la preparazione dell'esame o per l'orientamento; a tal fine il ricevimento per gli studenti è dal lunedi al venerdi previo accordo via-email; in caso di non preavviso i giorni più indicati (compatibilmente con altri impegni) sono: martedì ore 9,30-11,30, mercoledì ore 10,30-12,30, giovedì 10,30-12,30.