TECNICHE RIPRODUTTIVE NEI GRANDI E PICCOLI ANIMALI

Crediti: 
4
Settore scientifico disciplinare: 
CLINICA OSTETRICA E GINECOLOGIA VETERINARIA (VET/10)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso ha l’obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di comprendere elementi essenziali di eziologia, patogenesi, sintomatologia, diagnostica e cura delle principali situazioni patologiche di interesse medico veterinario, anche allo scopo di consentire allo studente di acquisire capacità di utilizzare la conoscenza e la comprensione acquisita nell’individuare i problemi della mandria connessi alla condizione di animali affetti da patologia di interesse ostetrico-ginecologico e di preparare un piano assistenziale adeguato dimostrando abilità comunicative e capacità di apprendere. Inoltre, il corso, ha lo scopo di fornire allo studente la base delle manualità da svolgere per eseguire un corretto piano di sincronizazione degli estri al fine di programmare al meglio i piani di accoppiamento e ottimizzare le operatività di campo al fine di migliorare le performances riproduttive e produttive dell'azienda zootecnica. Saranno inoltre fornite nozioni e principi essenziali per la corretta esecuzione e programmazione di un embryo transfer e verranno messi a conoscenza delle moderne pratiche di laboratorio per crioconservare gamenti ed embrioni della specie bovina. Obiettivo finale sarà quello di fare avvicinare gli studenti alla conoscenza delle basi per la gestione riproduttiva di allevamenti nelle diverse specie animali da reddito ed essere in grado di integrarsi in un gruppo di lavoro veterinario per lo svolgimento ed attuazone delle buone pratiche diagnostiche, terapeutiche, di prevenzione con autonomia di giudizio.

Prerequisiti

No

Contenuti dell'insegnamento

Dinamica follicolare nella specie bovina; Dinamica del corpo luteo; Sistemi di rilevazione estro nella vacca; Protocolli di sincronizzazione, RTS (Reproductive Tract Scoring), Embryo Transfer cenni storici, Valutazione oociti, Valutazione spermatozoi, Valutazione e classificazione embrioni (bovini - equini); Norme ET della IETS (International Embryo Transfer Society); Normativa vigente in materia di riproduzione animale; Splitting e sessaggio embrionale, GIFT; ICSI; Embryo therapy in repeat breeders ; Congelamento lento embrionale – tecniche; Congelamento ultrarapido embrionale – tecniche; Manipolazione embrioni con stereomicroscopio ; Chirurgia dell’apparato genitale negli animali d'affezione

Programma esteso

Dinamica follicolare nella specie bovina
Dinamica del corpo luteo
Sistemi di rilevazione estro nella vacca
Protocolli di sincronizzazione
RTS (Reproductive Tract Scoring)
Embryo Transfer cenni storici
Valutazione oociti
Valutazione spermatozoi
Valutazione e classificazione embrioni (bovini - equini)
Norme ET della IETS (International Embryo Transfer Society)
Normativa vigente in materia di riproduzione animale
Splitting e sessaggio embrionale
GIFT
ICSI
Embryo terapy in repeat breeders
Congelamento lento embrionale - tecniche
Congelamento ultrarapido embrionale - tecniche
Manipolazione embrioni con stereomicroscopio
gestione riproduttiva della cagna e del cane maschio.
Parto e puerperio nella cagna e nella gatta

Bibliografia

R.S. Youngquist - W. R. Threlfall - CURRENT THERAPY IN LARGE ANIMAL THERIOGENOLOGY, SECOND EDITION ISBN 10: 0-7216-9323-7 ISBN 13: 978-0-7216-9323-1 - 2007.

Seidel G.E. Jr, and Sarah Moore Seidel, 1991. Training manual for embryo transfer in cattle. http://www.fao.org/docrep/004/T0117E/T0117E00.htm#TOC.

Stringfellow D.A., Seidel S.M., 1998. Manual of the International Embryo Transfer Society – Third Edition.

Metodi didattici

Il corso si svolgerà mediante lezioni frontali ed esercitazioni pratiche su vacche presenti nelle strutture dipartimentali, visite in aziende convenzionate e presso il locale macello pubblico.
Durante le lezioni frontali verranno a supporto specifiche ed aggiornate presentazione in Power Point degli argomenti trattati, verranno proiettati video didattici in DVD che saranno oggetto di discussione e confronto con gli studenti.

Modalità verifica apprendimento

Verrà svolto un esame finale scritto a risposte aperte in cui lo studente dovrà dimostrare di conoscere e di aver compreso gli elementi essenziali oggetto del corso. Dovrà dimostrare di ver compreso i concetti e la metodica diagnostica delle principali situazioni patologiche di interesse ostetrico-ginecologico, inoltre sarà chiamato a manifestare la conoscenza e la comprensione acquisita nell’individuare i problemi della gestione di un allevamento di animali da reddito e di saper preparare un piano assistenziale e di prevenzione di malattia adeguato in sinergia con le altre figure professionali dell'azienda.

Altre informazioni

No